IL TRACCIAMENTO DI PALLETS CON TDOX

Nel mondo logistico, i pallets sono uno strumento fondamentale per gestire l’invio del materiale. Difatti, il loro utilizzo rende davvero più semplice lo spostamento e il trasporto del materiale grazie all’utilizzo di treppiedi o muletti. 

In questo articolo, vogliamo parlarvi del tracciamento di pallets non riguardante il materiale che essi supportano, quanto dei bancali stessi. Ebbene sì, secondo recenti studi, i pallets sono strutture che stanno diventando sempre più costose, tanto da necessitare di essere tracciati. Ma andiamo con ordine. 

In ambito logistico, i pallets possono essere gestiti tra i differenti soggetti in gioco, ovvero produttori, distributori e vari operatori logistici, attraverso quattro modelli: interscambio, noleggio, sistema cauzionale e fatturazione.  

Vogliamo soffermarci sul modello dell’interscambio, ovvero quello che causa più complicazioni. Come descritto nel BlueBook di ECR ITALIA riguardante la gestione di questi pallet nella filiera di largo consumo, “questo modello, adottato dal sistema dell’Industria di Marca e dalle aziende della GDO, come libera determinazione tra le parti, considera interscambiabili attualmente solo i pallet EPAL”.  

Abbiamo quindi due tipologie di interscambio dovute al diverso momento in cui il pallet EPAL viene riconsegnato al proprietario: 

  • immediato, ovvero il destinatario provvede alla riconsegna dei pallets contestualmente alla consegna delle merci; 
  • differito (più dispendioso in termini di tempo, capitali e risorse), ovvero se il ricevente non ha sufficienti pallet idonei all’interscambio al momento della consegna del materiale, è costretto ad emettere un “buono” o “voucher” corrispondente ad un titolo di credito per la riconsegna futura dei pallets. 



Costo del Legno in Aumento

Oltretutto, bisogna considerare che la GDO (i distributori) trattiene senza obbligo di restituzione tutti quei pallets che non rispecchiano gli standard EPAL. Stiamo parlando di vecchi bancali EUR marchiati con i loghi delle reti ferroviarie europee, i pallets aderenti al nuovo circuito UIC e infine i pallets EPAL qualitativamente non adatti all’interscambio. 

Dove sta quindi il problema? Molto semplice, come riporta il Sole 24Ore in un articolo del 18 giugno, il prezzo del legno nel 2021 è aumentato alle stelle, tanto che “il bancale standard, EPAL, è passato da 8-9 a 15-16 euro al pezzo”, che vanno a pesare sulle spalle dei produttori i quali ne necessitano per trasportare la merce.  

Cosa significa questo? Che spessissimo alcuni GDO dichiarano di aver ricevuto pallets rovinati (anche se non corrisponde al vero), qualitativamente non adatti allo scambio e quindi, come detto sopra, non sono tenuti a restituirli, senza che i produttori possano confermare o smentire la veridicità di quanto certi GDO dichiarano. In questo modo gli stessi produttori arrivano a spendere in pallets cifre esorbitanti che raggiungono anche le centinaia di migliaia di euro all’anno. 

Nel sistema di interscambio, ECR ITALIA riporta come “Il rischio “emorragia” è dietro l’angolo, dovuto talvolta a scarsa attenzione e, qualche volta, a comportamenti che vanno dalla scorrettezza nei confronti dei partner commerciali, all’infedeltà nei confronti della propria azienda, a situazioni che potrebbero configurarsi come un vero e proprio illecito”.  

Come risolvere una situazione così spinosa e complicata? L’unica soluzione sta nel tracciamento di pallets stessi e questo è possibile solo attraverso l’uso di un’app per il tracciamento come TDox
Scopri come TDox può aiutarti grazie alle sue funzionalità! 

Hai Bisogno di un Verbale di Consegna? Crealo con TDox

La Digitalizzazione della Logistica con TDox



Una Soluzione Digitale

Grazie all’app di TDox i dati sono tutti in digitale, in questo modo sei subito aggiornato sulla situazione in tempo reale delle consegne, elimini la carta ed eviti inutili ritardi dovuti a sviste o documenti smarriti. Con la funzione delle firme digitali, poi, puoi verificare l’esatto momento della consegna e sapere quanti bancali sono stati recapitati, garantendoti delle prove di consegne certificate. 

Inoltre, hai a disposizione delle checklist che ti permettono di marcare il numero di pallets in uscita, così facendo hai immediatamente un quadro su quanti bancali sono presenti in magazzino e garantisci un tracciamento di pallets sia in entrata che in uscita.  

Potrai in questo modo avere un controllo totale della situazione dei tuoi pallets, sapere quanti sono stati consegnati ad un determinato cliente e, in caso di inconvenienti, richiedere il reso dei bancali.  

Sì, perché TDox ti offre uno storico delle movimentazioni, una funzione importantissima. Per quale motivo? Beh, perché se ad esempio tra due clienti, uno riesce a riconsegnare sempre tutti i pallets ricevuti, mentre l’altro dichiara mensilmente che 20/30 bancali sono danneggiati e non può restituirli, diventa chiaro che qualcosa non torni.
Con l’aiuto di TDox, hai dati concreti da mostrare al cliente per risolvere questi costosi e spiacevoli, ma purtroppo frequenti, inconvenienti 

Non dimenticarti, infine, che TDox è integrabile con qualsiasi altro sistema IT tu stia già utilizzando, proprio per assicurarti semplicità e immediatezza nello scambio di informazioni. 



Scegli TDox per il tracciamento di pallets

Cosa pensi della soluzione di TDox per risolvere finalmente il mancato ritorno dei bancali e tracciare i pallets? Entra nella famiglia TDox, già più di 3.000 operatori logistici ci hanno scelto per migliorare i loro processi logistici. 

La registrazione è gratuita e in poco tempo sarai nel programma, pronto per creare i tuoi personali modelli per il tracciamento dei pallets. Non preoccuparti però: potrai affidarti ai nostri tecnici che, con qualche ora di consulenza, ti aiuteranno a creare il software specifico per la tua azienda

La versione gratuita del software non ha nessun costo o vincolo contrattuale. Se vorrai sfruttare al massimo tutte le sue funzionalità, potrai abbonarti mensilmente o annualmente, proprio come avviene con abbonamenti come quelli di Netflix o Amazon Prime. Sarai sempre tu a decidere se interrompere l’utilizzo o continuare a sfruttare TDox.

Clicca il bottone qui sotto per vedere quale versione si adatta meglio alle tue esigenze e non esitare a contattarci nel modulo dedicato o scrivendo a info@mytdox.com dove potrai raccontarci le tue esigenze e problematiche.

Trasformiamo i tuoi processi in un’app!
 


TROVA LA VERSIONE ADATTA A TE


in Logistica, trasporti e postale