Stanco di non sapere dove sono i tuoi attrezzi?

Per svolgere al meglio il tuo lavoro hai bisogno di attrezzi specifici e di valore ma, come spesso accade, quando qualcosa passa di mano in mano rischia di essere danneggiato o peggio perso.

Gli ASSET: attrezzatura, macchinari e automezzi aziendali, rappresentano tra i maggiori investimenti che un’impresa deve sostenere.

Essi sono indispensabili per svolgere la tua attività e quindi è importante averne cura, mantenendoli funzionanti e in buono stato.

Rischi di un’errata gestione dell’attrezzatura

Può sembrare irrilevante ma i costi di sostituzione o riparazione hanno un grosso impatto sui conti di una società e il potenziale risparmio influenza molto il bilancio.

Per risparmiare, rinviando l’acquisto di nuovi strumenti, è necessario avere un costante controllo dell’attrezzatura: la sua posizione, le condizioni, chi lo ha utilizzato, ecc.

Vorresti sapere chi ha usato il tuo trapano migliore e non lo ha riportato in magazzino?

Nella maggior parte delle PMI tutto questo viene gestito tramite il passa parola tra i dipendenti o al massimo dei registri cartacei dove viene trascritto l’utilizzo di un automezzo, per tutelarsi in caso di multe o incidenti.

Chiaramente questo è il sistema più semplice e immediato che viene utilizzato,ma crea anche notevoli disguidi perché si perde molto tempo cercando quello di cui si ha bisogno o l’ultima persona che l’ha utilizzato.

Ma i problemi maggiori si pongono quando qualcosa viene danneggiato o non si trova, in questi casi nessuno vuole assumersi la responsabilità di aver provocato un danno e in qualità di titolare devi farlo tu, spendendo ulteriori soldi, senza poter chiedere nessun tipo di risarcimento.

Come evitare la perdita degli attrezzi

Esistono al giorno d’oggi molte soluzioni informatiche che risolvono, oltre ad altre problematiche, anche quella della gestione dell’attrezzatura in modo da rintracciarla e renderne certi gli spostamenti.

Si tratta di applicazioni semplici, che possono essere installate su qualsiasi smartphone o tablet, ma che permettono funzionalità professionali: la fotocamera interna dei dispositivi infatti può diventare uno scanner di codici a barre che identificano gli attrezzi ai quali si sta facendo riferimento.

Responsabilizzare i propri dipendenti a compilare dei semplici moduli digitali che riportino la data di inizio e fine dell’utilizzo permetterà di monitorare l’effettivo stato d’uso di un asset e di estenderne la vita utile.

In questa maniera saprai sempre dove si trova la tua attrezzatura o chi ne era responsabile, riuscirai a programmare al meglio il suo utilizzo evitando sprechi di tempo, ma soprattutto limiterai costi inuti.

 

Stanco di non sapere dove sono i tuoi attrezzi da lavoro? Contattaci e scopri come gestirli con un’app

 

in Gestione asset aziendali