Cantiere in perdita?Cambia le tue abitudini

Hai bisogno di controllare le spese che derivano da un progetto e allo stesso tempo i tuoi clienti ti chiedono dei rendiconto per l’avanzamento dei lavori?

Se ti occupi di attività in cantiere per lunghi periodi, sai che i problemi da affrontare sono maggiori rispetto ai singoli interventi: perché va fatto arrivare e stoccare il materiale, va programmato il lavoro dei dipendenti e l’impiego di mezzi e attrezzature.

Tutto questo in un ambiente caotico, dove lavorano altre squadre di professionisti, dove vi è un continuo via vai di automezzi e dove è facile perdersi qualcosa.

Seguire le attività in queste condizioni è difficile ma tenere sotto controllo i costi lo è ancora di più, per questo è importante verificare l’andamento delle spese legate:

  • Al personale
  • Al materiale
  • Ai mezzi/strumenti di proprietà o a noleggio

Per non rischiare di sforare il budget questo va fatto in tempo reale o nel minor tempo possibile, ma come fare per gestire tutte queste attività e le relative uscite di denaro?

La risposta più comune è attraverso dei moduli cartacei: registri che attestano la movimentazione dei mezzi, rapportini giornalieri o settimanali degli eventi svolti in cantiere e note spese, che riguardano i costi di vitto, parcheggio e carburanti dei dipendenti.

Ma avrai notato anche tu che non è la soluzione migliore: ci sarà il dipendente diligente che compila il suo rapportino di lavoro a fine giornata e lo consegna al capo squadra o in ufficio, ma ci sarà anche quello che se ne dimentica e lo fa a distanza di giorni, cosi come potrà accadere che quello che viene scritto non sia corretto o leggibile.

Questi rendiconto sono fondamentali per calcolare tutte le spese sostenute per la realizzazione del progetto e per capire i tempi reali impiegati per i lavori, i costi di gestione e se il budget fissato è stato rispettato.

È quindi indispensabile utilizzare gli strumenti giusti: gli sviluppi tecnologici ormai ci mettono a disposizione app per qualsiasi cosa, sia per la vita privata che per le nostre attività lavorative, perché non sfruttarli allora?

Esistono app studiate per i lavori svolti fuori ufficio, come tecnici manutentori, elettricisti, installatori, corrieri ecc., che sostituiscono i moduli cartacei con quelli digitali: le stesse informazioni e anche dati più complessi come fotografie, codici a barre e coordinate GPS possono essere registrati da un semplice smartphone.

Una delle caratteristiche più importanti di queste soluzioni è che lo scambio d’informazioni avviene in tempo reale, in questo modo i resoconti degli avanzamenti dei lavori potranno essere inviati ai clienti in maniera molto rapida e in formato digitale e dal lato contabile si potranno verificare i costi sostenuti fino a quel momento.

Questi strumenti dall’utilizzo semplice e intuitivo, sono flessibili e possono essere utilizzati per diverse necessità e sono accessibili, perché non richiedono investimenti importanti, avendo dei canoni mensili a consumo.

Si dimostrano quindi adatti anche a realtà di medie-piccole dimensioni, che cercano di migliorare la gestione della propria attività senza però stravolgere il modo di lavorare quotidiano.

in Edilizia e cantieri